Contenuto Principale
Ultime Notizie

Ricerca nel sito

2° Raduno Camion

2° Raduno Camion

 

Terzo sciopero per i dipendenti Tnt Express Italia PDF Stampa E-mail
Cronaca
2013
05
Luglio

Ancora agitazione per i dipendenti di TNT Express Italia, non si trovano accordi con i vertici dell'impresa.

 

tntL'azienda, nell'ambito della riorganizzazione aziendale, ha programato 854 licenziamenti dopo il piano di riammodernamento "Deliver", dopo che l'Antitrust europea ha bloccato la trattativa di acquisizione da parte di Ups

I sindacati chiedono di riprendere le trattative e rivedere il piano industriale, che mira a trasferire le sedi in altri paesi.

La proposta di riallocazione per 170 dipendenti in altre sedi e altre soluzioni come l outplacement, per la risistemazione delle risorse in altre strutture al di fuori del perimetro aziendale, non sono state prese in considerazione del tavolo sindacale.

E' stato quindi proclamato il terzo sciopero per la data di Venerdì 19 Luglio. Si attendono anche i dipendenti delle imprese appaltatrici che lavorano per l'azienda olandese. 

Le richieste dei sindacati sono di aprire un tavolo con il Ministro per lo sviluppo economico, per affrontare la riduziona drastica delle attività di logistica e trasporti, inoltre, presentare una richiesta al Ministro Enrico Giovannini con risposte adeguate per scongiurare i licenziamenti dei dipendenti Tnt.

Nel frattempo la ditta ha venduto il 14,3%  in Apriso, società informatica americana, l'acquirente è Dassault Systèmes società controllata dalla GIM Dassault, gruppo industriale Marcel Dassault,  il colosso di software francese. 

© TN - TRASPORTONOTIZIE  Riproduzione riservata

Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. Chiudendo questo banner acconsenti all’'uso dei cookie. Se vuoi avere ulteriori informazioni o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la privacy policy.

Accettare i cookies da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information