Contenuto Principale
Ultime Notizie

Ricerca nel sito

2° Raduno Camion

2° Raduno Camion

 

Aprile in positivo: crescono le immatricolazioni dei veicoli industriali PDF Stampa E-mail
Novità di mercato
2024
09
Maggio

Dopo che il mese di marzo è stato decisamente negativo, il centro di ricerca dell’UNRAE ha stimato che ad aprile il mercato riguardante le immatricolazioni dei veicoli industriali ha fatto registrare una forte crescita.

Veicoli industrialiRiguardo al mercato dei veicoli industriali nel mese di aprile è stato registrato un incremento del 18,5%, se confrontato con il 2023, con 2.340 unità in più.

Il settore nel quale si è potuto notare con maggior risalto questo aumento è stato nei veicoli pesanti, la cui massa è uguale o superiore alle 16 tonnellate, con oltre 370 unità rispetto al 2023. La tendenza positiva è stata confermata anche dai veicoli leggeri, il cui peso non supera le 6 tonnellate, che hanno mostrato un leggero avanzo del 2%, mentre invece è stato evidenziato un calo del 2,8% per la categoria dei veicoli medio-leggeri, la cui massa è al di sotto delle 16 tonnellate.

Tracciando una panoramica generale, nel primo quadrimestre del 2024 il mercato dei veicoli industriali è cresciuto del 8,5%, confermando le stime positive effettuate alla fine del 2023.

A riguardo è intervenuto il Presidente della Sezione Veicoli Industriali dell’UNRAE Paolo A. Storace sottolineando come le immatricolazioni attuali potrebbero non corrispondere alla reale domanda di mercato: “L’aumento delle immatricolazioni è dovuto allo smaltimento dello stock di veicoli presso le reti di distribuzione e, senza i necessari sostegni al settore, il rischio è quello di avere una flessione dei volumi futuri e un rallentamento degli ordini e delle vendite”.

© TN Trasportonotizie - Riproduzione riservata

Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. Chiudendo questo banner acconsenti all’'uso dei cookie. Se vuoi avere ulteriori informazioni o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la privacy policy.

Accettare i cookies da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information