Contenuto Principale
Ultime Notizie

Ricerca nel sito

2° Raduno Camion

2° Raduno Camion

 

L'Europa contro le emissioni di CO2: la proposta degli Europarlamentari PDF Stampa E-mail
Normativa
2023
24
Novembre

L’Europa conferma sempre più la sua sensibilità verso l’ambiente. Gli eurodeputati chiedono infatti che entro il 2030 i nuovi autocarri e gli autobus urbani siano a zero emissioni di CO2, con l’obiettivo parallelo di ridurre sensibilmente le emissioni prodotte dai mezzi già circolanti.

Emissioni CO2

Siamo solo all’inizio, tuttavia già nelle prossime settimane la delegazione dell’Europarlamento comincerà i negoziati con il Consiglio UE e la Commissione europea nel tentativo di arrivare presto ad un accordo per un testo definitivo.

Tra i principali obiettivi vi è senza dubbio la riduzione delle emissioni di CO2, come già sopracitato. Nello specifico, nei 4 anni che vanno tra il 2030 e il 2034, l’intenzione è quella di diminuire del 45% le emissioni, per poi passare, nei 5 anni successivi, ad una riduzione del 65% e al 90% a partire dal 2040.

Tutti questi obblighi vanno indirizzati anche ai veicoli professionali, come per esempio gli autocarri per rifiuti, gli autocarri a cassone o i camion betoniera.

Non è invece stato approvato l’emendamento sostenuto da Paesi come Italia e Spagna sul carbon correction free, consistente in una sorta di sconto sul conteggio delle emissioni quando i produttori immettono sul mercato camion a biometano.

© TN Trasportonotizie - Riproduzione riservata

 

Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. Chiudendo questo banner acconsenti all’'uso dei cookie. Se vuoi avere ulteriori informazioni o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la privacy policy.

Accettare i cookies da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information