Contenuto Principale
Ultime Notizie

Ricerca nel sito

2° Raduno Camion

2° Raduno Camion

 

Il paradosso della logistica: vale il 5,41% del PIL ma è carente di personale PDF Stampa E-mail
Logistica
2023
22
Novembre

Il settore della logistica presenta un paradosso alquanto inusuale: nonostante il grande valore che ricopre all'interno del Paese, il settore è in forte carenza di personale.

 

LogisticaLa logistica è un settore molto importante per l'Italia, come certificato anche dal valore di 92,7 miliardi generati per il Paese nell'anno solare. Circa 1.1 milioni sono gli occupati nel campo e, nonostante l'ampio numero, il settore necessita fortemente di ulteriore manodopera.

 Al momento la chiamata è soprattutto rivolta ad autisti e magazzinieri, in quanto lavori primari e fondamentali per la logistica. Tuttavia, tutto l'ambiente sta progredendo e quindi, anche con uno sguardo al futuro, si stanno cecando numerose altre persone da inserire in nuove figure professionali.

Entro il 2030 saranno richiesti profili altamente qualificati come ad esempio i convertitori di autostrade intelligenti, ingegneri progettisti, designer di imballaggi circolari ai fleet manager, progettisti per treni ad idrogeno e dronisti.

Prendendo in considerazione la tematica sul futuro appena citata, Emilio Colombo, Coordinatore del comitato scientifico di Randstad Resarch, sull'argomento, nel mese di settembre, si è così espresso: "La logistica guarda il futuro e digitalizzazione, sostenibilità e demografia impatteranno fortemente sul settore. Per progredire c'è tuttavia bisogno di far leva sulla formazione, mettendo maggiormente in contatto scuole ed imprese. La nostra proposta è quella di creare un istituto tecnico dedicato alla logistica nella scuola pubblica".

Un'ultima riflessione va fatta per tutto il settore dell'autotrasporto, dove gli autisti sono in carenza ormai da diversi anni a causa di un ricambio generazionale insufficiente. Si stima che ad oggi si stiano cercando circa 17mila conducenti di mezzi pesanti. Sempre con uno sguardo al futuro, nel 2030 è stimato l'ingresso di una nuova figura professionale nel tentativo che venga accolta positivamente dalle nuove leve: l'autista di elitaxi, mezzi che saranno utilizzati anche per il trasporto merci.

 

© TN Trasportonotizie - Riproduzione riservata

 

 

 

Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. Chiudendo questo banner acconsenti all’'uso dei cookie. Se vuoi avere ulteriori informazioni o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la privacy policy.

Accettare i cookies da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information