Contenuto Principale
Ultime Notizie

Ricerca nel sito

2° Raduno Camion

2° Raduno Camion

 

Polonia: pagamento elettronico del pedaggio PDF Stampa E-mail
Estero
2021
23
Settembre

Dal 1° ottobre 2021 il pagamento del pedaggio dei veicoli pesanti in Polonia è disponibile soltanto tramite sistema e-TOLL.

Camion2

Dopo alcuni mesi di transizione, il pagamento delle tariffe per la circolazione dei mezzi pesanti (superiori alle 3,5 tonnellate) per il trasporto di cose e persone sulle strade polacche gestite dalla Direzione Generale Strade e Autostrade Nazionali si appresta a diventare esclusivamente digitale. 

La soluzione scelta si chiama e-TOLL si basa sulla tecnologia di posizionamento satellitare GNSS, che prevede la geolocalizzazione degli utenti e la gestione dei pagamenti, permessi e obblighi per il trasporto di merci pericolose, tramite un'applicazione dedicata.

Dal 1° ottobre 2021 l'unico metodo di pagamento accettato sarà l'e-TOLL, il quale manda in pensione l'antecedente viaTOLL.

Grazie ai recenti accordi siglati col gestore polacco, i clienti di Telepass SAT sono già abilitati al pagamento dei pedaggi e-TOLL. 

© TN Trasportonotizie - Riproduzione riservata

Facebook TNTwitter TN

Il trasporto merci è considerato un'esigenza lavorativa, pertanto agli autisti è consentito spostarsi per tutto il Paese, limitatamente alle esigenze di carico/scarico delle merci. Gli autisti in servizio non sono tenuti a compilare l'autocertificazione, necessaria soltanto per i tragitti da casa a lavoro e viceversa. 

DIVIETI DI CIRCOLAZIONE
I divieti di circolazione internazionali sono sospesi fino a nuovo provvedimento governativo. Il personale viaggiante che rientra in Italia non è obbligato a sottoporsi a tampone o quarantena. 

CARICO/SCARICO
Gli autisti dei mezzi devono rimanere a bordo dei mezzi e, quando non possibile, indossare i DPI corretti e rispettare il distanziamento. 

Per nessun motivo è consentito l'accesso agli uffici diversi dalla propria azienda. Le aziende devono individuare servizi igienici dedicati ai trasportatori e al personale esterno.

PATENTI E REVISIONI
La validità dei certificati di formazione professionale per il trasporto in ADR in scadenza tra il 01/03/2020 e il 01/02/2021 è prorogata fino al 18/02/2021. Le CQC in scadenza tra il 01/02/2020 e il 31/12/2020 sono prorogate di 7 mesi. 

La validità delle revisioni dei mezzi in scadenza tra il 01/02/2020 e il 31/08/2020 sono prorogate di 7 mesi a livello comunitario, mentre in Italia sono prorogate fino al 31/12/2020 le revisioni in scadenza tra il 01/08/2020 e il 30/09/2020, e fino al 28 febbraio 2021 le revisioni in scadenza tra il 01/10/2020 e il 31/12/2020.

Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. Chiudendo questo banner acconsenti all’'uso dei cookie. Se vuoi avere ulteriori informazioni o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la privacy policy.

Accettare i cookies da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information