Contenuto Principale
Ultime Notizie

Ricerca nel sito

Decreto investimenti 2019: incentivi per il rinnovo mezzi PDF Stampa E-mail
Normativa
2019
29
Ottobre

Pubblicato in Gazzetta Ufficiale il Decreto Investimenti 2019 che stanzia 25 milioni di euro di incentivi per il rinnovo mezzi del settore autotrasporto merci.

sciopero-trasporti

Dal 25 ottobre e fino alle ore 16.00 del 12 dicembre 2019 le aziende iscritte al Registro elettronico nazionale e all'Albo degli Autotrasportatori potranno presentare la domanda preliminare di accesso al bonus (prenotazione). 

In questa prima fase le domande protranno essere inviate esclusivamentevia posta elettronica certificata (pec) all’indirizzo Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. .

Dopo il 16 dicembre si aprirà la seconda fase mediante l'apertura di una piattaforma informatica che permetterà di confermare la domanda inviata e, per chi ancora non lo avesse fatto, presentare nuove istanze di prenotazione. 

L'incentivo è valido per gli acquisti successivi la data di pubblicazione del decreto (24 ottobre 2019) ed ebtro il 16 marzo 2020. 

Veicoli ammessi

 

Secondo quanto stabilito dal precedente esecutivo, i 25 milioni di incentivi saranno così suddivisi: 

 

  • 9,5 milioni di euro sono destinati all'acquisizione di autoveicoli nuovi, con massa complessiva a pieno carico pari o superiore a 3,5 tonnellate, a trazione alternativa (metano CNG, gas naturale liquefatto LGN, ibrida (diesel/elettrico) ed elettrica, e per la riconversione di autoveicoli merci termini in elettrici.
  • 9 milioni di euro servono per la radiazione per rottamazione di veicoli pesanti di massa complessiva a pieno carico pari o superiore a 11,5 tonnellate, con contestuale acquisizione di veicoli nuovi euro VI di massa complessiva a pieno carico a partire da 7 tonnellate. In assenza di rottamazione, è possibile ricevere il finanziamento per l'acquisto di veicoli commerciali leggeri euro VI di massa complessiva pari o superiore a 3,5 tonnellate fino a 7 tonnellate.
  • Ulteriori 6 milioni di euro sono destinati all'acquisto di rimorchi e semirimorchi nuovi per il trasporto combinato ferroviario e marittimo e ATP.
  • I restanti 500 mila euro sono destinati all'acquisto di casse mobili e rimorchi o semirimorchi per il trasporto combinato senza rottura di carico.

Visita il sito RAM e scarica la documentazione

Leggi il decreto completo sulla Gazzetta Ufficiale

© TN Trasportonotizie - Riproduzione riservata

Facebook TNTwitter TN

Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. Chiudendo questo banner acconsenti all’'uso dei cookie. Se vuoi avere ulteriori informazioni o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la privacy policy.

Accettare i cookies da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information