Piano viabilità per l'estate 2021 Stampa
Viabilità
2021
19
Luglio

Per questo mese, il traffico si prevede in tendenziale aumento sin dal prossimo venerdì 23 luglio raggiungendo tuttavia il maggior picco nella giornata di sabato 31 luglio, contraddistinta da bollino rosso.  

Traffico

Viabilità Italia sarà attiva per il monitoraggio del traffico già dal prossimo fine settimana al fine di diffondere tempestivamente all’utenza comunicati stampa su eventuali criticità al traffico stradale e ferroviario ed intraprendere tutte le azioni possibili per limitarne i disagi. 

Le Autorità slovene consentono l’ingresso nel loro Stato, oltre che alle persone munite di certificazione sanitaria attestante l’avvenuta vaccinazione, la guarigione ovvero la negatività al virus COVID-19, anche agli autotrasportatori professionali nonché alle persone in transito dirette verso altri Paesi e che lascino il territorio sloveno entro le 12 ore. 

Notizie sempre aggiornate sul traffico sono disponibili tramite i canali del C.C.I.S.S. (numero gratuito 1518, siti web www.cciss.it e mobile.cciss.it), le trasmissioni di Rai-Isoradio, i notiziari di Onda Verde sulle tre reti Radio-Rai e sul Televideo R.A.I.

In vista delle prime partenze per le vacanze, con l’obiettivo di facilitare gli spostamenti dei vacanzieri lungo la rete di strade e autostrade gestita, Anas provvederà a rimuovere, a partire dal 23 luglio e fino al 5 settembre, 435 cantieri degli 800 presenti sulla rete che possono avere impatto sulla viabilità estiva. Parallelamente è stata programmata una intensa attività informativa, con l’impiego di molteplici canali di diffusione, per informare gli utenti della rete Anas.

L'obiettivo è di garantire la sicurezza dei viaggiatori attraverso la manutenzione stradale, l'informazione al cliente con canali dedicati, e il pronto intervento con monitoraggio 24 ore su 24. 

I blocchi per i mezzi pesanti

Ricordiamo di seguito i blocchi previsti per i mezzi pesanti superiori alle 7,5 tonnellate per il periodo estivo:

Luglio

  • venerdì 23 dalle 16 alle 22
  • sabato 24 dalle 8 alle 16
  • domenica 25 dalle 7 alle 22
  • venerdì 30 dalle 16 alle 22
  • sabato 31 dalle 8 alle 16

Agosto

  • domenica 1 dalle 7 alle 22
  • venerdì 6 dalle 16 alle 22
  • sabato 7 dalle 8 alle 22
  • domenica 8 dalle 7 alle 22
  • venerdì 13 dalle 16 alle 22
  • sabato 14 dalle 8 alle 22
  • domenica 15 dalle 7 alle 22
  • sabato 21 dalle 8 alle 16
  • domenica 22 dalle 7 alle 22
  • sabato 28 dalle 8 alle 16
  • domenica 29 dalle 7 alle 22

Settembre

  • domenica 5 dalle 7 alle 22
  • domenica 12 dalle 7 alle 22
  • domenica 19 dalle 7 alle 22
  • domenica 26 dalle 7 alle 22

© TN Trasportonotizie - Riproduzione riservata

Facebook TNTwitter TN

 

“Al primo posto – ha spiegato l’AD di Anas Massimo Simonini - c’è la sicurezza di chi percorre le nostre strade, in linea con le indicazioni della Capo Gruppo Fs Italiane che ha lanciato una sfida di lungo periodo molto ambiziosa che prevede la riduzione del 50% degli incidenti mortali sulle strade Anas entro il 2030. Negli ultimi anni l’aumento della spesa in attività di manutenzione programmata ha permesso un graduale miglioramento delle condizioni dell’infrastruttura stradale. Nella stessa direzione – ha evidenziato Simonini – va la proposta di Anas di rimodulazione del Contratto di Programma 2016-2020, che prevede il passaggio da 23,4 miliardi a un totale di 29,9 miliardi di investimenti. Di questi – ha sottolineato Simonini - 15,9 miliardi (+ 44% rispetto a prima), pari al 53% del complessivo, sono destinati a manutenzione programmata, adeguamento e messa in sicurezza mentre 14 miliardi, pari al 47 del totale, sono destinati a nuove opere e completamenti itinerari”.

Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. Chiudendo questo banner acconsenti all’'uso dei cookie. Se vuoi avere ulteriori informazioni o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la privacy policy.

Accettare i cookies da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information