Traffico pesante, possibile aumento dell'imposta Stampa
Normativa
2012
27
Novembre

Gli autotrasportatori attendono la decisione del Tribunale federale per quanto riguarda il rialzo dell' imposta sul traffico pesante.

line-of-trucksI Dipartimenti delle Finanze e dei Trasporti hanno deciso di presentare ricorso contro la precedente disposizione del TAF.

Il Tribunale amministrativo federale, infatti, aveva sentenziato ad ottobre che i costi effettivi che gli autotrasportatori devono assumersi per le perdite di tempo causate da ingorghi stradali o rallentamenti sono effettivamente inferiori rispetto a quelli fissati dell'Amministrazione federale delle dogane.

I giudici hanno affermato, inoltre, che nel calcolo della TTPCP, le spese vanno ritoccate al basso. 

Le associazioni DFF e DATEC hanno pertanto annunciato un ricorso lunedì 26 novembre dichiarando che fino al giorno della sentenza del Tribunale Federale il totale della TTPCP sarà eguale, pertanto i veicoli sotto l'attuale tassazione non godranno di nessuna variazione nell' aliquota.

Con una sentenza a favore dei camionisti, il Tribunale potrebbe disporre l'attuazione di una tassazione retroattiva che, seguendo i nuovi criteri, andrebbe a vantaggio dell' intera categoria.

 

©TN - TRASPORTONOTIZIE  Riproduzione riservata

 

Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. Chiudendo questo banner acconsenti all’'uso dei cookie. Se vuoi avere ulteriori informazioni o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la privacy policy.

Accettare i cookies da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information