Contenuto Principale
Ultime Notizie

Ricerca nel sito

2° Raduno Camion

2° Raduno Camion

 

Divieti circolazione 2024: il calendario completo per i mezzi di massa superiore alle 7,5 tonnellate PDF Stampa E-mail
Normativa
2023
29
Dicembre

Il calendario dei divieti di circolazione, riguardante i veicoli di massa superiore a 7,5 tonnellate, per il 2024

Calendario divietiIl decreto ministeriale del 13 dicembre 2023 nr. 333 stabilisce le giornate di divieto per la circolazione, dei veicoli di massa superiore a 7,5 tonnellate.

In dettaglio, è vietata la circolazione dei mezzi pesanti nei seguenti orari:

 

 

 

 

 

 

  • tutte le domeniche di gennaio, febbraio, marzo, aprile, maggio, ottobre, novembre e dicembre, dalle ore 9.00 alle ore 22.00;
  • tutte le domeniche di giugno, luglio, agosto e settembre, dalle 07.00 alle 22.00;
  • 1° gennaio, dalle 09.00 alle 22.00;
  • 6 gennaio, dalle 09.00 alle 22.00;
  • 29 marzo, dalle 14.00 alle 22.00;
  • 30 marzo, dalle 09.00 alle 16.00;
  • 1° aprile, dalle 09.00 alle 22.00;
  • 2 aprile, dalle 09.00 alle 14.00;
  • 25 aprile, dalle 09.00 alle 22.00;
  • 1° maggio, dalle 09.00 alle 22.00;
  • 6 luglio, dalle 08.00 alle 16.00;
  • 13 luglio, dalle 08.00 alle 16.00;
  • 20 luglio, dalle 08.00 alle 16:00;
  • 26 luglio, dalle 16.00 alle 22.00;
  • 27 luglio, dalle 08.00 alle 16.00;
  • 2 agosto, dalle 16.00 alle 22.00;
  • 3 agosto, dalle 08.00 alle 22.00;
  • 9 agosto, dalle 16.00 alle 22.00;
  • 10 agosto, dalle 08.00 alle 22.00;
  • 15 agosto, dalle 07.00 alle 22.00;
  • 17 agosto, dalle 08.00 alle 16.00;
  • 24 agosto, dalle 08.00 alle 16.00;
  • 31 agosto, dalle 08.00 alle 16.00;
  • 1° novembre, dalle 09.00 alle 22.00;
  • 25 dicembre, dalle 09.00 alle 22.00;
  • 26 dicembre, dalle 09.00 alle 22.00.

Deroghe ed eccezioni:

  • Veicoli provenienti dall’estero e dalla Sardegna: l’inizio del divieto è posticipato di 4 h.
  • Veicoli diretti all’estero: la fine del divieto è anticipata di 2 h.
  • Veicoli diretti in Sardegna e ai principali interporti nazionali, terminals intermodali e aeroporti: la fine del divieto è anticipata di 4 h, anche per veicoli che trasportano unità di carico vuote (container, cassa mobile, semirimorchio) destinate all’estero e per complessi veicolari scarichi diretti agli interporti e ai terminals intermodali per essere caricati sul treno.
  • Veicoli circolanti in Sardegna e in Sicilia, provenienti da altre parti d’Italia: l’inizio del divieto è posticipato di 4 h.
  • Il divieto di circolare non si applica ai veicoli adibiti al trasporto di: carburanti e combustibili destinati alla distribuzione e consumo; forniture destinate al servizio di ristoro a bordo degli aeromobili o di motori e parti di ricambio di aeromobili; fornitura di viveri o merci destinate alla marina mercantile, giornali, quotidiani, periodici, prodotti per uso medico e prodotti agricoli soggetti ad un rapido deperimento.
  • Il divieto non si applica ai veicoli prenotati per la revisione e che rientrano alla sede principale o secondaria dell’impresa intestataria degli stessi, a meno di 50 km.

Per consultare l'intero decreto Clicca Qui.

© TN Trasportonotizie - Riproduzione riservata

Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. Chiudendo questo banner acconsenti all’'uso dei cookie. Se vuoi avere ulteriori informazioni o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la privacy policy.

Accettare i cookies da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information