Contenuto Principale
Ultime Notizie

Ricerca nel sito

Friuli, fondi per l’autotrasporto PDF Stampa E-mail
Istituzioni
2017
11
Settembre

In Friuli Venezia Giulia stanziati 1,8 milioni di euro per l'autotrasporto. 

SoldiIn Friuli Venezia Giulia sono stati stanziati complessivamente 1,8 milioni di euro per il settore dell’autotrasporto.

La notizia è presente sul sito della regione, che riporta le parole dell’Assessore alle infrastrutture e territorio Mariagrazia Santoro.

Questa disposizione, contenuta all’interno della Legge di assestamento del bilancio, è stata resa possibile grazie alla recente riapprovazione - da parte della Commissione europea - del regime di aiuto che prevede interventi per lo sviluppo del trasporto combinato.

Tra gli interventi che sono finanziabili grazie a questo provvedimento, rientrano espressamente quelli inerenti al rinnovo del parco mezzi da parte delle imprese di autotrasporto merci in conto terzi al fine di migliorarne gli standard ambientali e di sicurezza.

Per questo tipo di investimento verranno presumibilmente stanziate risorse per circa un terzo dello stanziamento complessivo disponibile.

Viene altresì riportato come l’istruttoria delle domande pervenute a far data dall’esercizio 2016 - ultima data considerata ammissibile dalla Commissione europea - sia tuttora in corso e che la proposta di riparto approderà all’attenzione dell’Esecutivo regionale entro il prossimo mese di settembre.

Viene infine ricordata dall’Assessore Santoro “la sottoscrizione, a marzo 2014, del protocollo di durata quinquennale con la Polizia stradale per il controllo dei mezzi pesanti, che va inteso come concreta risposta alla reiterata richiesta di reprimere l’abusivismo del settore ed in particolare la frequente violazione delle regole comunitarie in materia di cabotaggio”.

© TN Trasportonotizie - Riproduzione riservata

Facebook TNTwitter TN

 

 

A partire da lunedì 4 settembre 2017 ci saranno alcune limitazioni alla circolazione nella provincia di Belluno.

Lo comunica Anas sul proprio sito.

Sulla Strada Statale 51bis “di Alemagna” fino al 30 settembre 2017 (compresi i giorni festivi e prefestivi) verrà istituito un senso unico alternato tra il km 2,500 e il km 2,650, ovvero nei territori comunali di Calalzo di Cadore e Pieve di Cadore. Il motivo? Lavori sulla rete fognaria.

Medesima limitazione, fino al 30 ottobre 2017, vigerà anche sulla Strada Statale 52 Carnica tra il km 77,250 e il km 77,750, a causa dei lavori di recupero e valorizzazione paesaggistica, storico-culturale e naturalistica, nei territori di Vigo di Cadore e Auronzo.

Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. Chiudendo questo banner acconsenti all’'uso dei cookie. Se vuoi avere ulteriori informazioni o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la privacy policy.

Accettare i cookies da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information