Contenuto Principale
Ultime Notizie

Ricerca nel sito

Autoveicoli, al via il certificato di proprietà digitale PDF Stampa E-mail
Normativa
2015
20
Ottobre

Nasce il certificato di proprietà digitale dei veicoli. Cosa cambia?

Aci PraIl 5 ottobre 2015 è entrato in scena il “CDPD”, ovvero il certificato di proprietà digitale, erede dello storico “foglio del Pra”.

Al momento della voltura, all’acquirente non verrà più rilasciato il vecchio classico certificato di proprietà ma un foglio in formato PDF, su cui sono segnati un “Qrcode” ed un codice che tramite smartphone o apposito sito internet riproducono, a solo scopo di consultazione, il CDPD.

Con questo nuovo sistema, nel caso di smarrimento del documento non sarà più necessario sporgere denuncia per ottenerne una copia, bensì basterà recarsi presso gli operatori del settore (ACI e STA, Sportello telematico dell’automobilista) che con i dati del proprietario otterranno la documentazione informatica.

Parlando invece del venditore, al momento della cessione del mezzo dovrà recarsi presso un’agenzia o presso l’ACI, che materializzeranno il CDPD al fine di poter procedere alla firma dell’atto. Attualmente non è possibile recarsi presso gli Uffici Comunali per firmare gli atti di vendita in quanto i Comuni non sono ancora abilitati ad autenticare le firme dei certificati di proprietà digitali.

Il CDPD è sicuramente una novità all’avanguardia, ma che purtroppo ha complicato di molto il meccanismo delle vendite dei beni mobili registrati, non ha portato una riduzione dei costi, ma solo un risparmio per l’ACI nella produzione dei fogli di carta filigranati.

Soprattutto non si sa per quanto durerà, dato che a luglio 2016 dovrebbe nascere, dalla fusione di PRA (Pubblico Registro Automobilistico) e Motorizzazione Civile, un unico archivio e conseguentemente un unico documento per la circolazione.

Ma il CDPD non è la sola novità riguardante i veicoli. Dal 18 ottobre non è più obbligatorio esporre il contrassegno RCA dei veicoli, anche se resta in vigore l'obbligo di tenere a bordo il contratto di assicurazione. Trovate tutti i dettagli al riguardo, cliccando QUI.

A cura di Giada Alloa (Pratiche auto Alloa)

© TN Trasportonotizie - Riproduzione riservata 

Facebook TN  Twitter TN

Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. Chiudendo questo banner acconsenti all’'uso dei cookie. Se vuoi avere ulteriori informazioni o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la privacy policy.

Accettare i cookies da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information