Contenuto Principale

Ricerca nel sito

Italia-Francia: incontro tra i ministri dei trasporti PDF Stampa E-mail
Istituzioni
2020
18
Giugno

Il 15 e il 16 giugno 2020 la ministra Paola De Micheli ha ricevuto il Segretario di Stato per i trasporti francese, Jean-Baptiste Djebbari, per affrontare insieme le questioni che riguardano la mobilità europea.

Mit

Le delegazioni dei due Paesi europei hanno affrontato diverse tematiche, confrontandosi sulle rispettive politiche dei trasporti. Dall'incontro sono emersi dieci punti di accordo, sintetizzati di seguito.

1 - Col fine di coordinare le misure del trasporto transfrontaliero tra Italia e Francia per assicurarne l'efficienza e l'efficacia, si è sottolineata l'importanza di continuare il confronto bilaterale tra i due Ministeri. Iil dialogo verterà anche sulla condivisione dei protocolli di sicurezza e prevenzione del contagio da Covid-19.

2 - In conseguenza alla crisi economica derivante dalla pandemia, le parti chiedono una approvazione rapida dell'European Recovery Plan, affinché sostenga la ripresa del settore dei trasporti e delle infrastrutture e aumenti della resilienza economica complessiva.

3 - Parlando di sostenibilità ambientale, le delegazioni sostengono il passaggio al trasporto intermodale,

4 - supportando lo sviluppo delle infrastrutture di confine per garantire un traffico delle merci fluido e funzionale.

5 - Con riferimento al trasporto su ferro, i due Ministeri promuovono il riavvio della procedura di concessione per l'Autostrada Ferroviaria Alpina

6 - e annunciano la firma della convenzione sulla gestione della tratta ferroviaria Cuneo-Breil-Ventimiglia.

7 - Invitando a sostenere il trasporto internazionale ferroviario delle merci, propongono un sostegno economico europeo per rafforzare il settore, per sua natura al centro delle sfide del Green Deal.

8 - In accordo con i piani dell'Ue per la decarbonizzazione dei Paesi membri entro il 2050, è indispensabile accelerare il processo di transizione verso carburanti alternativi e la ricerca di nuove soluzioni.

9 - Visto e considerato il ruolo cruciale del settore per lo sviluppo industriale dell'Unione, le parti concordano con la necessità di promuovere una nuova politica industriale dei trasporti che possa proteggere operatori e infrastrutture.

10 - Per quanto riguarda il settore del trasporto aereo, il vertice rinnova la richiesta di revisione del sistema di compensazione delle emissioni (CORSIA) rispetto al sistema ETS di scambio di quote di emissioni di gas a effetto serra.

© TN Trasportonotizie - Riproduzione riservata

Facebook TNTwitter TN

 

Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. Chiudendo questo banner acconsenti all’'uso dei cookie. Se vuoi avere ulteriori informazioni o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la privacy policy.

Accettare i cookies da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information