Contenuto Principale

Ricerca nel sito

Esodo estivo: bollini neri previsti PDF Stampa E-mail
Viabilità
2019
23
Luglio

Previsti per sabato 3 e 10 agosto i bollini neri per le autostrade italiane. Bollini rossi a partire da luglio, per sabato 27 e domenica 28, e per tutti i weekend d'agosto. 

TrafficoPer l'estate 2019 Anas è pronta a schierare sul campo 1.100 automezzi, 5.236 telecamere fisse, 1.004 pannelli a messaggio variabile e 2.500 addetti. Inoltre, ci saranno 200 operatori impegnati tra la Sala situazioni nazionale e le 21 sale operative territoriali. 

Sono queste i numeri del piano per l'Esodo 2019 sulla rete Anas che comprende circa 30 mila km di strade. 

L'obiettivo è di garantire la sicurezza dei viaggiatori attraverso la manutenzione stradale, l'informazione al cliente con canali dedicati, e il pronto intervento con monitoraggio 24 ore su 24. 

Inoltre, al fine di garantire una maggiore fluidità del traffico, Anas ha rimosso tutti i cantieri possibili. Pertanto, ne rimangono 17 sulle autostrade e 10 sui raccordi. 

Da prestare particolare attenzione in Sicilia sulla A19 Palermo Catania, sulla quale sono rimasti ben 15 cantieri, interessata da un importante piano di riqualificazione e di manutenzione straordinaria del valore di oltre 870 milioni di euro. 

Obiettivi a lungo termine

“Al primo posto", ha spiegato l’AD di Anas Massimo Simonini "c’è la sicurezza di chi percorre le nostre strade, in linea con le indicazioni della Capo Gruppo Fs Italiane che ha lanciato una sfida di lungo periodo molto ambiziosa che prevede la riduzione del 50% degli incidenti mortali sulle strade Anas entro il 2030. Negli ultimi anni l’aumento della spesa in attività di manutenzione programmata ha permesso un graduale miglioramento delle condizioni dell’infrastruttura stradale."

"Nella stessa direzione", ha evidenziato Simonini "va la proposta di Anas di rimodulazione del Contratto di Programma 2016-2020, che prevede il passaggio da 23,4 miliardi a un totale di 29,9 miliardi di investimenti. Di questi, 15,9 miliardi (+ 44% rispetto a prima), pari al 53% del complessivo, sono destinati a manutenzione programmata, adeguamento e messa in sicurezza mentre 14 miliardi, pari al 47 del totale, sono destinati a nuove opere e completamenti itinerari”.

Fonte: Anas

I blocchi per i mezzi pesanti

Ricordiamo di seguito i blocchi previsti per i mezzi pesanti superiori alle 7,5 tonnellate per il periodo estivo:

Luglio

  • venerdì 26 dalle 16 alle 22
  • sabato 27 dalle 8 alle 22
  • domenica 28 dalle 7 alle 22

Agosto

  • venerdì 2 dalle 16 alle 22
  • sabato 3 dalle 8 alle 22
  • domenica 4 dalle 7 alle 22
  • venerdì 9 dalle 16 alle 22
  • sabato 10 dalle 8 alle 22
  • domenica 11 dalle 7 alle 22
  • giovedì 15 dalle 7 alle 22
  • sabato 17 dalle 8 alle 16
  • domenica 18 dalle 7 alle 22
  • sabato 24 dalle 8 alle 16
  • domenica 25 dalle 7 alle 22
  • sabato 31 dalle 8 alle 16

Settembre

  • domenica 1 dalle 7 alle 22
  • domenica 8 dalle 7 alle 22
  • domenica 15 dalle 7 alle 22

© TN Trasportonotizie - Riproduzione riservata

Facebook TNTwitter TN

 

“Al primo posto – ha spiegato l’AD di Anas Massimo Simonini - c’è la sicurezza di chi percorre le nostre strade, in linea con le indicazioni della Capo Gruppo Fs Italiane che ha lanciato una sfida di lungo periodo molto ambiziosa che prevede la riduzione del 50% degli incidenti mortali sulle strade Anas entro il 2030. Negli ultimi anni l’aumento della spesa in attività di manutenzione programmata ha permesso un graduale miglioramento delle condizioni dell’infrastruttura stradale. Nella stessa direzione – ha evidenziato Simonini – va la proposta di Anas di rimodulazione del Contratto di Programma 2016-2020, che prevede il passaggio da 23,4 miliardi a un totale di 29,9 miliardi di investimenti. Di questi – ha sottolineato Simonini - 15,9 miliardi (+ 44% rispetto a prima), pari al 53% del complessivo, sono destinati a manutenzione programmata, adeguamento e messa in sicurezza mentre 14 miliardi, pari al 47 del totale, sono destinati a nuove opere e completamenti itinerari”.

Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. Chiudendo questo banner acconsenti all’'uso dei cookie. Se vuoi avere ulteriori informazioni o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la privacy policy.

Accettare i cookies da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information