Contenuto Principale

Ricerca nel sito

Costi di esercizio, i valori indicativi di ottobre PDF Stampa E-mail
Normativa
2015
11
Novembre

Ecco i valori di riferimento indicativi dei costi di esercizio per gli autotrasportatori (ex costi minimi), validi per il mese di ottobre 2015.

SoldiIl Ministero dei trasporti ha aggiornato i valori di riferimento dei costi dell'autotrasporto (ex costi minimi).

Come noto, si tratta dei costi di esercizio indicativi per le imprese di trasporto merci per conto terzi. Sono valori di riferimento e non tariffe minime, secondo quanto stabilito dalla Legge di Stabilità 2015.

I costi sono stati aggiornati in base al prezzo medio del gasolio alla pompa registrato lo scorso ottobre, pari a 1348,40 euro per 1000 litri, in diminuzione rispetto a settembre (in continua discesa da giugno).

Il Ministero definisce i valori di riferimento dei costi di esercizio, scorporando la componente dell'Iva (scaricata dalle imprese di autotrasporto) dal prezzo mensile del carburante. In più, per i veicoli di massa complessiva a pieno carico superiore a 7,5 tonnellate, il Ministero tiene conto degli sconti accordati ai trasportatori sulle accise.

Dunque:

  • per i veicoli fino a 7,5 tonnellate, ad ottobre il valore del costo al litro del gasolio è di 1,105 euro;
  • per i veicoli oltre le 7,5 tonnellate, il valore scende a 0,891 euro.

Alleghiamo di seguito il documento ministeriale, con la tabella aggiornata applicabile ad ottobre 2015: Valori indicativi di riferimento costi minimi di ottobre 2015

© TN Trasportonotizie - Riproduzione riservata 

Facebook TNTwitter TN

 

 

Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza. Chiudendo questo banner acconsenti all’'uso dei cookie. Se vuoi avere ulteriori informazioni o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la privacy policy.

Accettare i cookies da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information